Legittima la multa se la vettura presenta i vetri anteriori oscurati, se non legittimati dalla motorizzazione

  • Categoria dell'articolo:Codice della Strada
  • Tempo di lettura:1 minuti di lettura

Scenario della singolare vicenda è la provincia di Trento. Destinataria della multa è una società. Alla base della sanzione comminata dalla Polizia municipale, la constatazione che il veicolo, di proprietà della società, stesse circolando con «modifiche eseguite mediante l’apposizione di pellicole oscuranti sui vetri anteriori» ma «senza aggiornare la carta di circolazione». Per i giudici di merito il quadro probatorio, centrato sul resoconto fornito dagli agenti della Polizia municipale, è chiarissimo, e legittima il verbale di accertamento emesso a carico della società per aver violato il Codice della strada che espressamente stabilisce: «i veicoli a motore debbono essere sottoposti a visita e prova presso gli uffici del Dipartimento per i trasporti terrestri quando siano apportate una o più modifiche alle caratteristiche costruttive o funzionali».