La sussistenza delle gravi ed eccezionali ragioni per la compensazione delle spese del giudizio va valutata ex ante

  • Post author:

Corte di Cassazione, ordinanza n. 2321 del 06.02.2015

Nelle controversie tra avvocati, il diritto al compenso deriva dall’effettivo espletamento dell’attività difensiva – idoneo a dimostrare l’esistenza del mandato – a prescindere dal rituale conferimento della procura ad litem.
E’ quanto sostenuto dalla Suprema Corte con la pronuncia in esame, confermando l’ingiunzione di pagamento con cui un avvocato aveva chiesto ed ottenuto, nei confronti di un suo collega, la corresponsione del compenso professionale per averlo difeso in giudizio.
L’ingiunto aveva tuttavia eccepito, mediante opposizione, l’inesistenza di rituale procura ad litem.
Con la presente pronuncia – ed a conferma di quanto dedotto nei primi due gradi di giudizio – la Cassazione ha tuttavia stabilito come ai fini del compenso professionale, non sia rilevante l’esistenza o meno di regolare procura ex art. 83 c.p.c., atteso che il conferimento del mandato ben può essere provato mediante l’effettiva esplicazione dell’attività professionale; attestata, nel caso di specie, dalla redazione ed il deposito dell’atto introduttivo, di ulteriori memorie difensive e dalla sottoscrizione dei verbali di udienza.
La procura, infatti, ha esclusivamente rilievo ai soli fini della riferibilità al cliente degli effetti dell’attività professionale svolta. Conseguentemente, l’esistenza del mandato – e dunque l’ insorgenza delle relative obbligazioni pecuniarie a carico del cliente –se concretamente ed efficacemente espletato, può essere pacificamente dimostrata anche in assenza di formale procura.

Corte di Cassazione, sentenza n. 2883 del 10.02.2014

La Corte di Cassazione con la sentenza in esame ha precisato che la sussistenza delle gravi ed eccezionali ragioni per la compensazione delle spese del giudizio va valutata ex ante e, dunque, con riferimento alla situazione giurisprudenziale esistente all’epoca di proposizione della domanda. .