STUDIO LEGALE
PARENTI

Diritto Amministrativo

Diritto di cittadinanza

Prima consulenza
GRATUITA

Sono un blocco di testo. Fai clic sul pulsante modifica per cambiare questo testo. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

CITTADINANZA PER FILIAZIONE

CITTADINANZA PER MATRIMONIO

CITTADINANZA PER RESIDENZA

RICHIEDI UNA CONSULENZA

Compila il seguente modulo per ricevere un 
primo consulto gratuito da un nostro legale
Diritto di cittadinanza

Lo Studio Legale Parenti, fornisce consulenza ed assistenza ai cittadini stranieri che vogliono ottenere la cittadinanza italiana e che siano in possesso dei requisiti previsti dalla legge per diventarlo. Il cittadino straniero che acquisisce la cittadinanza italiana ottiene gli stessi diritti dei cittadini italiani.

Ha diritto ad acquistare la cittadinanza italiana:

  1. La persona nata in Italia da genitori stranieri a condizione che: risieda legalmente in Italia, senza interruzioni, dalla nascita fino al compimento dei 18 anni e dichiari entro il 19 anno di età di voler acquistare la cittadinanza italiana;
  2. Il coniuge straniero di un cittadino/a italiano/a
  • dopo due anni di residenza legale in Italia dalla data del matrimonio;
  • dopo tre anni dalla data del matrimonio, se la residenza è all’estero;

I tempi sono dimezzati in caso di nascita di figli.

3. Lo straniero del quale il padre o la madre o uno degli ascendenti in linea retta di secondo grado sono stati cittadini italiani per nascita se:

  • presta effettivo servizio militare per lo Stato italiano e dichiara preventivamente di voler acquistare la cittadinanza italiana;
  • assume un pubblico impiego alle dipendenze dello Stato italiano, anche all’estero, e dichiara di voler acquistare la cittadinanza italiana;
  • al compimento dei 18 anni, risiede legalmente senza interruzioni da almeno due anni in Italia e dichiara entro il 19 anno di eleggere la cittadinanza italiana;
  1. Il minore di 18 anni straniero adottato da un cittadino italiano;
  2. Il figlio minore di 18 anni di uno straniero che è diventato cittadino italiano, se convivente.
  3. Gli stranieri maggiorenni residenti per un periodo di tempo variabile e regolarmente iscritti all’anagrafe in Italia. Gli aventi diritto sono così suddivisi:
  • residenti appartenenti a uno dei Paesi Ue. Tempo di residenza 4 anni;
  • residenti extracomunitari. Tempo di residenza 10 anni;
  • residenti apolidi e rifugiati. Tempo di residenza 5 anni.
Chiudi il menu
×
Salve, possiamo esserLe di aiuto?