Condannata perché chiede insistentemente il mantenimento

Condannata perché chiede insistentemente il mantenimento

La Corte di cassazione con la sentenza n. 29830 del 2018 chiarisce che il ritardo nel versamento dell’assegno di mantenimento non giustifica le condotte moleste della donna, la quale quotidianamente si recava sul luogo di lavoro dell’uomo, accusandolo di non prendersi cura dei figli. Nella fattispecie, l’atteggiamento della donna era dovuto al costante ritardo da...
Read More

Privacy: quali le conseguenze in caso di data breach

Il regolamento europeo 2016/679 in materia di protezione dei dati personali (Gdpr), ha stabilito alcuni obblighi in capo al titolare del trattamento nel caso di data breach, o meglio nel caso di violazione di dati personali. E’ definita violazione di dati personali la violazione di sicurezza che comporta accidentalmente o in modo illecito la distruzione,...
Read More

Nessun rapporto se l’altro è maleodorante

È legittimo declinare un rapporto intimo se l’altro si rifiuta di curare la propria igiene personale. La Corte di cassazione (Cass. sent. n. 9690/16 e n. 39865/2015.) ha precisato, infatti, che il coniuge gode di pieno diritto a rifiutare un rapporto sessuale se l’altro declina l’invito a lavarsi. Come sostiene la Suprema Corte:“l’altro si vede...
Read More

Si scopre gay: matrimonio nullo solo se la convivenza dura da meno di tre anni

La Corte di cassazione con l’ordinanza del 15.05.2018, ha respinto la richiesta di una donna volta ad ottenere la declaratoria di efficacia nella Repubblica italiana, della sentenza ecclesiastica di nullità del matrimonio. La coabitazione prolungata, secondo la Cassazione, connessa a una pluralità di diritti inviolabili, di doveri inderogabili e di responsabilità, e se dura da...
Read More

La Corte d’Appello di Roma: via i tutor dalle autostrade.

Nell’ambito di una complessa vicenda di contraffazione, il giorno 05.06.2018 la Corte d’Appello di Roma ha respinto il ricorso presentato da Autostrade per l’Italia circa la possibilità di tenere attivo il sistema per la misurazione della velocità media in autostrada. Per Autostrade per l’Italia è confermato, infatti, l’obbligo a smantellare i misuratori, cui si aggiunge...
Read More

La Corte d’Appello di Roma: via i tutor dalle autostrade.

Nell’ambito di una complessa vicenda di contraffazione, il giorno 05.06.2018 la Corte d’Appello di Roma ha respinto il ricorso presentato da Autostrade per l’Italia circa la possibilità di tenere attivo il sistema per la misurazione della velocità media in autostrada. Per Autostrade per l’Italia è confermato, infatti, l’obbligo a smantellare i misuratori, cui si aggiunge...
Read More

Cassazione: lo screenshot vale come prova?

La Cassazione con la sentenza n. 8736 del 2018 si è espressa sul valore probatorio dello screenshot. La questione affrontata dalla Suprema Corte ha avuto ad oggetto alcuni articoli diffamatori, con i quali era stata offesa la reputazione di un esponente politico. Nella fattispecie, il direttore di un giornale – nonché autore degli articoli – veniva condannato...
Read More

Si può convertire il figlio ad un’altra religione?

La Corte di cassazione con la sentenza n. 12954 del 24.05.2018 conferma il proprio orientamento in una materia delicata: l’imposizione ai figli minori da parte del genitore del proprio mutato orientamento religioso. La fattispecie riguarda una donna, la quale, successivamente al divorzio decide di abbracciare un’altra religione, passando così dal cattolicesimo a quella dei Testimoni...
Read More

Addio mantenimento se il matrimonio religioso è nullo

La Corte di cassazione nell’ordinanza n. 11553 del 2018 stabilisce che delibazione della sentenza ecclesiastica di nullità del matrimonio, comporta l’invalidità originaria del vincolo matrimoniale e quindi, il venir meno del presupposto per il riconoscimento dell’assegno di mantenimento disposto in sede di separazione personale. In sede di separazione personale dei coniugi, l’uomo era stato obbligato al pagamento dell’assegno di mantenimento...
Read More

Addio mantenimento se il matrimonio religioso è nullo

La Corte di cassazione nell’ordinanza n. 11553 del 2018 stabilisce che delibazione della sentenza ecclesiastica di nullità del matrimonio, comporta l’invalidità originaria del vincolo matrimoniale e quindi, il venir meno del presupposto per il riconoscimento dell’assegno di mantenimento disposto in sede di separazione personale. In sede di separazione personale dei coniugi, l’uomo era stato obbligato al pagamento dell’assegno di mantenimento in favore della ex....
Read More

Privacy 2018: nuovo Regolamento Ue

Con lo scopo di una definitiva armonizzazione della regolamentazione in materia di protezione dei dati personali all’interno dell’Unione europea, il Regolamento generale per la protezione dei dati personali n. 679 del 2016 (General Data Protection Regulation o GDPR) è la normativa di riforma della legislazione europea in materia di protezione dei dati. Pubblicato nella Gazzetta...
Read More

Responsabilità medica e sanitaria

UN BREVE EXCURSUS SULLA NORMATIVA DI RIFERIMENTO IN MATERIA DI RESPONSABILITA’ MEDICA E SANITARIA Buongiorno a tutti, il mio intervento è volto a fornirvi coordinate di carattere generale in relazione alle fonti della responsabilità medica e sanitaria e all’evoluzione normativa che nell’ultimo decennio ha interessato la materia. Mi soffermerò quindi sul contenuto della nota 79...
Read More

Separazione: nasce il Supervisore alla relazione

Con l’innovativa ordinanza del 18.04.2018, il Tribunale di Roma ha previsto e condiviso il progetto di natura sperimentale del “Supervisore di supporto della relazione” tra i coniugi durante la fase della separazione. Nella fattispecie, a seguito di una consulenza tecnica d’ufficio, il giudice ha aderito alla proposta dei periti (in accordo con gli avvocati), di prevedere...
Read More

Mantenimento: la madre può agire per la figlia maggiorenne

La Corte d’Appello di Venezia, con decreto del 12 dicembre 2017, stabilisce che la figlia maggiorenne non economicamente autosufficiente ha una legittimazione concorrente o alternativa con quella della madre con essa convivente in ordine all’assegno di mantenimento. Nella fattispecie, la ricorrente impugnava in punto di modifica delle condizioni di divorzio, il decreto del Tribunale di Treviso...
Read More

Mantenimento: la madre può agire per la figlia maggiorenne?

La Corte d’Appello di Venezia, con decreto del 12 dicembre 2017, stabilisce che la figlia maggiorenne non economicamente autosufficiente ha una legittimazione concorrente o alternativa con quella della madre con essa convivente in ordine all’assegno di mantenimento. Nella fattispecie, la ricorrente impugnava in punto di modifica delle condizioni di divorzio, il decreto del Tribunale di Treviso con...
Read More
1 2 3 138
×
Contattaci su WhatsApp

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi