Giurisprudenza
Studio Legale Parenti

Diritto di Famiglia

Gli assegni familiari per i figli spettano anche alle coppie di fatto

Corte di Cassazione, sentenza n. 14783 del 18.06.2010

La Corte di Cassazione con la sentenza in esame ha precisato che ha diritto ad ottenere l'assegno per il nucleo familiare per i figli naturali avuti dall'attuale convivente, il genitore che sia ancora legalmente sposato con altra persona. L'assegno spetta infatti ai lavoratori privati e pubblici in base al loro "nucleo familiare", che, in base alla legge 153 del 1988 comprende il coniuge e i figli naturali, giudizialmente riconosciuti, quelli nati da un altro coniuge nonché i minori affidati. La Cassazione pareggia i diritti dei figli legittimi e di quelli nati da una convivenza more uxorio. Anche le coppie di fatto hanno diritto all'assegno per il nucleo familiare. Con tale principio la Corte, ha respinto il ricorso dell'Inps presentato contro un uomo, non ancora separato legalmente, convivente e padre di tre figli per i quali chiedeva la prestazione previdenziale. Ma non basta. Il fatto che il richiedente non sia ancora legalmente separato dalla prima moglie non fa venir meno il diritto all'assegno. In particolare l'istituto aveva negato l'assegno dal momento che, aveva motivato, il padre non era ancora legalmente separato dalla prima moglie. Una decisione, questa, che non ha convinto i giudici di merito e neppure la sezione lavoro del Palazzaccio. Infatti gli Ermellini hanno precisato che, al pari dei figli naturali, quelli nati da una coppia di fatto hanno diritto all'assegno, poco importa se il richiedente sia già equiparato oppure no.

Altri risultati nella categoria Diritto di Famiglia

Diritto di Famiglia

La regola dell'affido condiviso va rispettata anche nell'ipotesi di alta conflittualità dei genitori

Corte di Cassazione, sentenza n. 7477 del 31.03.2014

Diritto di Famiglia

Devono essere sempre tutelati i rapporti padre - figlio

Corte di Cassazione, sentenza n. 372 del 10.01.2014

Diritto di Famiglia

La madre che per un trauma psicologico non riconosce la figlia può tornare su i suoi passi

Corte di Cassazione, sentenza n. 2802 del 07.02.2014

Diritto di Famiglia

La mensa scolastica non rientra nelle spese straordinarie

Tribunale di Milano, decreto del 27.11.2013

Diritto di Famiglia

Il figlio deve continuare ad avere rapporti con i parenti dei genitori defunti

Corte di Cassazione, sentenza n. 5097 del 05.03.2014

Diritto di Famiglia

E' adottabile la minore in stato di abbandono e non per l'età avanzata dei genitori.

Corte di Cassazione, sentenza n. 25213 del 8.11.2013

Diritto di Famiglia

La conoscenza del tradimento non giustifica l'addebito della separazione

Corte di Cassazione, sentenza n. 16270 del 27.06.2013

Diritto di Famiglia

Chi accudisce il fratello come una moglie ha diritto agli alimenti

Corte di Cassazione, sentenza n. 15397 del 19.06.2013

Diritto di Famiglia

La separazione non vincola il giudice del divorzio

Corte di Cassazione, sentenza n. 17370 del 11.10.2012

Diritto di Famiglia

La crisi non salva l’imprenditore dal mancato versamento dell’assegno di mantenimento

Corte di Cassazione, sentenza n. 36680 del 24.09.2012

Diritto di Famiglia

La crisi non salva l’imprenditore dal mancato versamento dell’assegno di mantenimento

Corte di Cassazione, sentenza n. 36680 del 24.09.2012

Diritto di Famiglia

Lo studente-padre se ha figli deve mantenerli

Corte di Cassazione, sentenza n. 34481 del 12.09.2012

Pagina 1 di 6

torna indietro | torna in cima

 
Studio Legale Parenti tel. 063720108
home | contatti | mappa
Studio Legale Parenti